REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Il latte valdostano fa bene alla salute: se ne parla in alcuni incontri promossi da Institut Agricole Régional e AREV

di Redazione

di Redazione

I ricercatori dell’Institut Agricole Régional hanno condotto delle analisi sul latte valdostano, che hanno rivelato delle caratteristiche straordinarie che potrebbero avere effetti positivi sulla salute umana e sulla caseificazione.

Secondo lo studio al latte prodotto in Valle d’Aosta potrebbe essere aumentata la resa in caseificazione per la produzione della “Fontina DOP” e di altri formaggi locali, oltre a valorizzarne maggiormente il “PAT Lasé” (latte alimentare valdostano), aprendo nuove opportunità commerciali e di sviluppo economico per le aziende produttrici.

Per discutere dei risultati dell’approfondimento l’IAR, in collaborazione con l’Associazione Regionale Allevatori Valdostani (AREV), organizza l’incontro ‘Lasé de noutra terra’ in tre sedi e giornate differenti, per incontrare gli operatori di filiera di bassa, media e alta valle.

L’evento si terrà il giovedì 2 marzo a Pont-Saint-Martin presso la Sala congressi Lys, il giovedì 9 marzo ad Aosta presso il Salone Conferenze Joseph Vaudan dell’Istituto Agricolo Regionale, e il giovedì 16 marzo a Saint-Pierre presso la Sala conferenze Cofruits. La partecipazione all’incontro è gratuita, ma la registrazione è obbligatoria.

Per informazioni contattare l’Institut Agricole Régional al 0165-215807 o il responsabile operativo Luca Vernetti alla mail l.vernetti@iaraosta.it.