REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Il GAL Valle d’Aosta si prepara alla nuova programmazione 2023/2027

di Redazione

di Redazione

Dopo l’approvazione della Strategia di Sviluppo Locale ‘Filiere e comunità: energie per il territorio’ da parte della Giunta regionale, il GAL Valle d’Aosta inizia a muovere i primi passi per preparare le attività del nuovo periodo di programmazione 2023-2027. In quest’ottica, il GAL propone un breve sondaggio per raccogliere opinioni in merito alle attività svolte in questi anni. Il questionario, anonimo, è rivolto a enti soci, aziende, associazioni, professionisti e cittadini ed è compilabile al link: https://it.surveymonkey.com/r/GALVdA. I risultati saranno molto utili per definire azioni sempre più efficaci, a sostegno dello sviluppo del territorio.

Le future iniziative del GAL verteranno infatti su due temi che rappresentano una novità nel panorama delle attività finora sostenute. Il focus principale riguarderà la creazione di filiere integrate, che consentano un cambio di passo nella metodologia di lavoro delle tante microimprese presenti sul territorio, stimolando la cooperazione tra operatori economici di settori diversi. Parallelamente si lavorerà sul tema dei servizi, beni, spazi collettivi e inclusivi, con un duplice obiettivo: da un lato, la creazione di spazi di ritrovo per la comunità che siano multifunzionali ed inclusivi; dall’altro, la salvaguardia del paesaggio attraverso interventi per migliorarne la sicurezza e l’estetica, come la manutenzione dei muretti a secco.

La Strategia prevede inoltre la realizzazione di un progetto sui temi della transizione ecologica, gestito direttamente dal GAL, e di due progetti di cooperazione interterritoriale in ambito turistico, in collaborazione con alcuni GAL del vicino Piemonte.

Nell’attuazione della Strategia, il GAL avrà un ruolo di facilitatore, offrendo percorsi formativi e informativi ad hoc per preparare gli operatori del territorio alla partecipazione ai bandi, e garantirà il supporto sia nelle fasi di elaborazione e presentazione delle idee progettuali, sia nelle successive fasi di realizzazione.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito istituzionale seguendo il presente link: www.gal.vda.it