REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Il Forte di Bard ospite del prestigioso festival della letteratura di Mantova

di Redazione

di Redazione

Il Forte di Bard è stato invitato a partecipare alla ventisettesima edizione di ‘Festivaletteratura’, il festival internazionale dedicato alla letteratura che si terrà a Mantova dal 6 al 10 settembre 2023, per presentare il progetto fotografico-scientifico ‘L’Adieu des glaciers’. 

Il progetto ideato e promosso dal Forte di Bard è stato riconosciuto particolarmente importante per il contributo offerto alla ricerca scientifica nell’ambito del sempre più ampio dibattito sul tema delle emergenze climatiche.

L’evento di Mantova è tra gli appuntamenti più prestigiosi della scena culturale italiana e in questa edizione proporrà una cinque giorni di incontri con autori, reading, percorsi guidati, spettacoli, concerti con artisti e ospiti provenienti da tutto il mondo. 

In questo contesto domenica 10 settembre, alle ore 10:00 nell’aula Magna dell’Università (via Angelo Scarsellini), il Forte di Bard ha organizzato l’incontro ‘Ciò che raccontano i ghiacciai’. Interverranno Michele Freppaz, nivologo e professore ordinario di Pedologia all’Università di Torino, che con Enrico Peyrot ha curato il progetto ‘L’adieu des glaciers’, e Giorgio Vacchiano, scienziato ed esperto di foreste. Insieme parleranno di cura della montagna, realtà da valorizzare e proteggere, il cui stato di salute è un campanello d’allarme per tutti.

Il Forte di Bard ha inoltre curato l’allestimento di un’installazione dedicata al progetto L’adieu des glaciers che le migliaia di visitatori attesi a Mantova potranno visitare gratuitamente all’interno della corte della centrale Loggia del Grano, in via Giovanni Battista Spagnoli, per tutta la durata del festival.