REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

I giovedì del MAR: i ponti storici della Valle d’Aosta al centro del primo incontro

di Martina Branco

di Martina Branco

Il ciclo di conferenze ‘I giovedì del MAR’ torna nel 2023 con otto appuntamenti dedicati al patrimonio culturale valdostano e non. 

Il primo degli otto incontri – tenutosi il 1° giugno, presso il Museo Archeologico Regionale di Aosta – si è incentrato su ‘I ponti storici della Valle d’Aosta: fonti scritte e fonti orali per un approccio condiviso’. All’evento hanno preso parte Davy Marguerettaz, laureato in Scienze Storiche all’Università di Padova, e Christiane Dunoyer, antropologa ed etnologa italiana, entrambi originari della Valle d’Aosta. Presenti anche Cristina De La Pierre, soprintendente ai Beni culturali, e Maria Cristina Ronc, responsabile del Museo Archeologico Regionale. Ha moderato la conferenza Ambra Idone, istruttore tecnico presso la soprintendenza per i beni e le attività culturali. 

L’evento ha rappresentato l’occasione per presentare i risultati di alcune delle attività realizzate sul territorio valdostano grazie ai finanziamenti del Programma Interreg V-A Italia-Francia ALCOTRA 2014-2020. Le attività – avviate nel 2022 – hanno previsto il censimento, lo studio strutturale, storico e antropologico di otto ponti antichi della Valle, ed il monitoraggio delle strutture di questi ultimi attraverso l’installazione di particolari sensori al fine di registrarne lo stato di salute. 

Nel corso della conferenza, inoltre, sono stati delineati attraverso diversi approcci – uno storico da una parte e uno antropologico dall’altra – i lineamenti storici dei ponti valdostani dall’antichità fino ad arrivare al XX secolo, raccolti nel corso del tempo mediante la memoria orale, le osservazioni dirette del paesaggio, testimonianze e fonti scritte. 

Un approccio storico ha permesso di analizzare una ricerca che racchiude diverse informazioni relative ai ponti presenti nei diversi comuni del territorio valdostano (quando sono stati costruiti, chi sono i committenti e chi i costruttori, perché sono stati costruiti, ecc), attentamente raccolte in una tabella excel.

Un approccio etnografico ha invece mescolato la storia dei diversi ponti con il sistema linguistico e la demografia propri del territorio. Il ponte assume così non solo funzioni di collegamento e di passaggio, di riparo o di separazione, ma diviene un luogo simbolico che assume connotati sociali e culturali profondi che si tramandano di generazione in generazione attraverso leggende che raccontano di briganti e creature soprannaturali, canti, filastrocche e indovinelli.

Le imponenti strutture saranno al centro anche del prossimo incontro, che si terrà giovedì 8 giugno, sempre dalle 17:30 alle 19:00 presso il Museo situato in Piazza Roncas, ad Aosta, intitolato ‘I ponti storici della Valle d’Aosta tra esistenza e (r)esistenza. Dal censimento al monitoraggio strutturale’. Interverranno Giuseppe Serra, Francesca Martinet e Roger Tonetti. Modererà l’evento Gabriele Sartorio

I prossimi eventi: 

  • 15 giugno 2023: ‘Il castello ritrovato: nuovi spunti tra storia, arte e archeologia a Sarriod de La Tour’. 
    Con Roberto Bertolin, Daniela Platania, Viviana Vallet, Gabriele Sartorio e Nathalie Dufour. Modera Ambra Idone.
  • 22 giugno 2023: ‘La valorizzazione della Necropoli di Vollein: risultati e nuove prospettive’.
    Con Gianfranco Zidda, Luca Raiteri, Gwenaël Bertocco, Natascia Druscovic e Francesca Martinet. Modera Ambra Idone.
  • 29 giugno 2023: ‘Il sito acheologico di Bois de Montagnoulaz (Pré-Saint-Didier): dallo scavo alla valorizzazione’. La conferenza illustrerà il sito archeologico recentemente aperto al pubblico e sarà allestita una vetrina con i principali reperti restaurati.
    Con Alessandra Armirotti e Gwenaël Bertocco. Modera Ambra Idone.
  • 13 luglio 2023: ‘Sotto lo stesso sole. Europa 2500 – 1800 a.C’.
    Con Maria Giuseppina Ruggiero, Direttore del MUPREMuseo Nazionale della Preistoria della Valle Camonica (Capo di Ponte, BS). Modera Gianfranco Zidda.
  • 5 ottobre 2023: ‘Gli scavi in piazza della Cattedrale: duemila anni di storia urbana’. La conferenza illustrerà i principali risultati delle indagini archeologiche che negli ultimi anni si sono succedute in piazza Giovanni XXIII, in via de Sales e nell’area della Prevostura.
    Con Alessandra Armirotti e Gabriele Sartorio. Modera Maria Cristina Ronc.
  • 19 ottobre 2023: ‘Il nuovo Museo di Saint-Martin-de-Corléans: dal megalitismo al medioevo’. La conferenza illustrerà le nuove sezioni museali dell’Area megalitica.
    Con Alessandra Armirotti e Gianfranco Zidda. Modera Maria Cristina Ronc.

Martina Branco