Skip to main content

Sport

Gli sportivi valdostani chiamano a raccolta il popolo, e venerdì scendono in piazza per il "diritto allo sport"

- 0 Comments

Per la prima volta nella storia, il diritto allo sport scende in piazza per manifestare contro la politica. Gli sportivi valdostani dunque fanno sul serio, e venerdì 5, alle h. 17.00, le società valdostane (Gym Aosta, Atletica calvesi, disval, Fir, UIsp, oasi Vertical, tennis Club) intendono manifestare in Piazza Chanoux per rivendicare il diritto allo sport, e chiamano a raccolta la popolazione. 

"La chiusura del Palaindoor e l'istituzione di un centro vaccini al suo interno (pur essendo assolutamente favorevoli al diritto alla salute di tutti i cittadini) come tutti sapete e avrete compreso è un tema molto sentito dalle famiglie valdostane, dalle società e dalle federazioni" scrivono in una nota le società sportive valdostane. 

"Venerdì 5 febbraio 2021 unitevi a noi società sportive della Valle d'Aosta per manifestare pacificamente in una sit-in in Piazza Chanoux contro l'abbandono totale delle istituzioni nei confronti del tessuto sportivo valdostano! Migliaia di utenti, giovani e anziani, rimarranno senza "casa", senza un'alternativa valida. noi ci siamo! Il Palaindoor è il polo principale dello sport Valdostano e pur essendo totalmente rispettosi del diritto alla salute, non riteniamo sia il luogo adatto per un centro vaccini! Scenderemo in piazza, garantendo il distanziamento sociale per fare capire alle amministrazioni che lo sport è un diritto, che lo sport è ripartenza, che lo sport è vita e salute!" concludono le società sportive valdostane.

L'evento è promosso da: A.s.D. Atletica Sandro Calvesi, Disval A.S.D, FIR, Gym Aosta A.s.d, UISP, ASD Oasi Vertical, e ASD Tennis Club Aosta. 

Simone Nigrisoli