Skip to main content

Salute e Ambiente

A Gennaio la parola d'ordine è "detossinazione" - di ANTONIETTA PERRINA

- 0 Comments

Il periodo delle festività è passato da poco più di una settimana, ma la sensazione di stanchezza, svogliatezza e gonfiore continua ad essere presente.

È inutile negarlo, ma anche quest'anno, per quanto ci siamo riproposti di non cedere agli stravizi, di fare attenzione alla linea ed evitare di mangiare cibi troppo elaborati, alla fine abbiamo ceduto alla tentazione delle prelibatezze dei pranzi in famiglia e ora ci ritroviamo ad avere qualche chilo in più oltre ad avvertire una sensazione di malessere generale.

Questo succede perché i nostri organi di depurazione si sono affaticati.

 Purtroppo un'alimentazione troppo ricca di grassi e zuccheri porta l'organismo in Acidosi e questo favorisce un rallentamento del metabolismo cellulare con conseguente accumulo di liquidi e tossine nei tessuti.

Finalmente è arrivato Gennaio, portatore di buoni propositi, regole e fioretti per perdere peso e ritrovare la forma fisica e depurarsi diventa un'esigenza.

Vediamo come smaltire gli eccessi fatti a tavola durante le festività:

 L'obiettivo ti sembra impossibile?

Non preoccuparti! Sarà più semplice di quello che pensi se ti impegnerai a seguire questi semplici consigli:

Non smettere di mangiare saltando i pasti.

 Mangia almeno 5 volte al giorno e non far passare più di 4 ore tra un pasto e l'altro, questo è importante per mantenere il tuo metabolismo sempre attivo.

 Non rinunciare al buon cibo: passare drasticamente a cibi sconditi e yogurt magri sarebbe psicologicamente triste e, soprattutto, un'alimentazione del genere non sarebbe sostenibile nel lungo periodo in quanto risulterebbe priva di nutrienti e non gratificante per lo spirito.

Anche il cibo sano può essere gustoso se sai cosa scegliere, quindi via libera a:

Pesce fresco.

Verdura e frutta di stagione.

Pasta, pane, cereali antichi e integrali come Kamut e Farro.

Legumi.

Carni magre.

Vietati:

Salse e condimenti elaborati.

Dolci.

Formaggi stagionati.

Alimenti ricchi di grassi saturi e industrializzati.

Bibite gassate e zuccherate.

Alcolici.

A pranzo e cena comporre un piatto unico che contenga carboidrati, proteine e verdura.

Fare attività fisica: in casa, all'aperto appena riesci cammina; Non c'è bisogno di fare sport, fai lunghe passeggiate a passo veloce o cammina per 10 minuti più  volte al giorno: avrai più energia e migliorerà il buon umore.

Mantieni il corpo idratato e bevi almeno 2L di acqua al giorno oppure prepara delle tisane drenanti e depuranti quali: tarassaco, betulla, cardo mariano, bardana, ortica, carciofo etc. e bevile durante l'arco della giornata.

Prenditi del tempo per preparare il tuo cibo e siediti a tavola per consumarlo assaparandone ogni boccone: questo farà la differenza e appagherà il tuo spirito.

Antonietta Perrina