Skip to main content

Cronaca

Furto e indebito utilizzo di carte di credito - Patteggia due anni e sei mesi di reclusione

- 0 Comments

Cinzia Davisod, 45 anni di Quart, imputata per furto e indebito utilizzo di carte di credito, davanti al giudice monocratico del tribunale di Aosta Maurizio D'Abrusco, ha patteggiato due anni e sei mesi di reclusione.

La donna era accusata di aver rubato i bancomat della coppia di anziani che accudiva, ritirando in cinque giorni, tra il 31 marzo e il 4 aprile 2019, 5.200 euro allo sportello. Davisod, difesa dall'avvocato Valeria Casali, lavorava da pochi giorni al servizio della coppia. Le indagini, condotte dalla polizia postale, sono state coordinate dal pm Francesco Pizzato.