Skip to main content

Cronaca

Frode nelle pubbliche forniture sui corsi di nuoto - Quattro condanne

- 0 Comments

Il gup del Tribunale di Aosta Davide Paladino ha inflitto quattro condanne nel processo per frode nelle pubbliche forniture sui corsi di nuoto organizzati tra il settembre 2017 e il settembre 2018 nelle piscine regionali di Aosta, Verrès e Pré-Saint-Didier.

Nel dettaglio un anno e quattro mesi di reclusione a Gianluca Fea, che è anche dirigente della struttura Edilizia residenziale dell'assessorato regionale Opere pubbliche, e Maurizio Fea, il primo nel cda di Regisport e il secondo legale rappresentante di Asd Natatio omnibus, disponendo l'incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione per un anno.

Pamela Sorbara, legale rappresentante di Asd Aosta nuoto, e Nicola Abbrescia, legale rappresentante di Regisport, sono stati condannati a cinque mesi e 10 giorni.

Secondo il pm Luca Ceccanti, i corsi, in difformità dal contratto tra Regione e Regisport, erano demandati alle due Asd e a volte con durata inferiore (45 minuti anziché un'ora) e costo superiore al previsto (di 0,5 - 3 euro per ora).