REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Forza Italia VdA deposita la proposta di legge per abbattere il costo delle bollette elettriche

di Redazione

di Redazione

E’ stata depositata mercoledì, negli uffici della segreteria generale della Presidenza del Consiglio regionale, la proposta di legge di iniziativa popolare che ha per oggetto il ‘Ristoro del costo della materia energia della bolletta elettrica’ a favore dei residenti in Valle d’Aosta (utenze domestiche e prime case).

La proposta di legge di iniziativa popolare avente per oggetto ‘Ristoro del costo della materia energia della bolletta elettrica a favore dei residenti in Valle d’Aosta titolari di utenze domestiche destinate ad abitazione principale’ era stata presentata nell’incontro pubblico del 6 febbraio scorso al centro congressi comunale di Saint-Vincent, nell’ambito del quale erano state raccolte 300 firme a sostegno, ovvero il numero massimo previsto dal primo comma, lettera a), dell’articolo 5 (Esercizio dell’iniziativa legislativa popolare) della legge regionale 19/2003.

Con il deposito della proposta di legge, prende ora avvio l’iter istruttorio-procedurale disciplinato dalla legge regionale 25 giugno 2003 n. 19 recante ‘Disciplina dell’iniziativa legislativa popolare, del referendum propositivo, abrogativo e consultivo, ai sensi dell’articolo 15, secondo comma, dello Statuto speciale’, che in ultimo prevede l’indizione di un referendum propositivo.

La straordinaria partecipazione alla serata di presentazione della proposta di legge ha dimostrato come la distanza tra il cittadino e la politica si riduca del tutto quando si toccano temi di interesse per tutta la comunità“, affermano i promotori dell’iniziativa legislativa Pierluigi Marquis, Emily Rini, Luca Spadaccino e Mauro Cometto.