REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Finanziati tre progetti destinati ai giovani imprenditori valdostani

di Redazione

di Redazione

Sono tre i progetti destinati ai giovani imprenditori locali e finanziati nell’ambito dell’Avviso pubblico “1-2023: Giovani imprenditori VDA”.  

L’iniziativa si pone l’obiettivo di favorire progetti a carattere locale e regionale capaci di generare nuove possibilità e soluzioni a problemi e priorità che impattano sulle giovani generazioni, a valere anche sulle risorse del Fondo nazionale per le politiche giovanili.

I progetti ammessi in graduatoria sono:

  • “Scuola di formazione per giovani imprenditori agricoli, tra cultura d’impresa e cultura economico finanziaria”, proposto dall’Associazione regionale Agricoltori Coldiretti è stato finanziato interamente;
  • “Dalla scuola al mondo del lavoro – consolidamento delle competenze professionali degli studenti in ambito agro-ambientale”, proposto dall’Institut Agricole Régional;
  • “Artigianimpresa 2.0” presentato dall’IVAT – Institut Valdôtain dell’Artisanat de Tradition” sono stati finanziati parzialmente.

Il progetto proposto dall’Associazione regionale “Agricoltori Coldiretti” è rivolto ai giovani valdostani tra i 20 e i 29 anni, in particolare a coloro che già operano nel settore agricolo. Esso intende consolidare le rispettive conoscenze e abilità attraverso l’organizzazione di incontri formativi, ai quali seguirà per i giovani partecipanti un viaggio di studio nel territorio ferrarese affinché possano conoscere altre importanti realtà imprenditoriali agricole.

Quello proposto dall’Institut Agricole Régional, destinato ai giovani valdostani tra i 16 e i 19, prevede specifici interventi formativi, con una forte connotazione pratico esperienziale, mirati ad approfondire conoscenze pratiche e abilità tecniche, affinché possano essere ancora più adeguatamente indirizzati verso sbocchi professionali e occupazionali in linea coi loro rispettivi studi.

Infine, l’iniziativa delll’IVAT – Institut Valdôtain dell’Artisanat de Tradition prevede di fornire ai giovani valdostani, tra i 18 e i 29 anni, adeguati strumenti e le competenze necessarie per poter operare in modo ancora più proficuo nel settore artigianale, soprattutto in termini di comunicazione, promozione, marketing e social.

Gli studenti e i giovani valdostani grazie a questi progetti, come avvenuto già nel corso dell’edizione passata – dichiarano gli Assessori regionali Jean-Pierre Guichardaz e Luigi Bertschyhanno la possibilità di essere i protagonisti di loro stessi, esaltando le conoscenze acquisite nei rispettivi percorsi personali di vita e di studio, grazie anche all’importante collaborazione con le Istituzioni scolastiche e le realtà imprenditoriali coinvolte nelle specifiche iniziative progettuali. Si realizza così una sinergia fondamentale e strategica che, in parallelo, si instaura anche tra gli Assessorati che, pur con competenze differenti, riescono a collaborare e a creare soluzioni che consentano alle giovani generazioni di mettersi in gioco e di affacciarsi al mondo del lavoro”.