Skip to main content

Politica e Istituzioni

Festa dell'UE, il messaggio del Presidente Lavevaz

- 0 Comments

Anche Il Presidente della Regione Lavevaz si unisce alle dichiarazioni in occasione della Festa dell'Unione Europea, anniversario nel quale, nel 1950, venne messo il primo tassello di quel processo di integrazione che vede nell’Unione un punto di approdo istituzionale in continua evoluzione.

"Celebrare la festa dell'Europa - ricorda Erik Lavevaz - significa interrogarsi sul nostro essere cittadini di una comunità ampia e con radici eterogenee e profonde, che dopo secoli di scontri è riuscita a generare spazi fertili da coltivare insieme. L'orgoglio di essere europei è quello di appartenere a una realtà estremamente composita e ricca, che dal Mediterraneo fino all'estremo nord ha saputo trovare luoghi di incontro e di confronto pacifico e costruttivo.

La Valle d'Aosta è sempre stata terra di frontiera: la sua cultura deriva proprio dalla capacità di confrontarsi con ciò che è al di là dei confini per costruire e arricchire la propria identità. È un cammino che ancora non è pienamente compiuto, e che ha bisogno dello sforzo di tutti i popoli europei e della capacità di imparare da questo periodo drammatico la responsabilità che abbiamo gli uni degli altri".