Skip to main content

Economia e Lavoro

Ferrovia - Confermata la riapertura dell'Aosta/Pré-Saint-Didier e l'elettrificazione dell'Aosta/Ivrea

- 0 Comments

"Finalmente iniziano a raccogliere i frutti dell’intensa attività che abbiamo messo in piedi, iniziata con gli incontri svolti con i vertici di RFI e del Ministero, proseguita con una serie di iniziative svolte insieme alla Regione Piemonte, e costantemente portata avanti con numerose riunioni svolte a livello territoriale e con i tavoli tecnici cui hanno preso assiduamente parte gli uffici dell’Assessorato. Azioni queste che abbiamo accompagnato con molteplici lettere inviate nel corso del 2019 per esprimere in modo forte e chiaro il nostro progetto e la nostra volontà di sviluppo del sistema ferroviario valdostano, coerentemente con quanto previsto dal Programma Strategico approvato dal Consiglio lo scorso mese di luglio" così l'Assessore ai Trasporti Luigi Bertschy in merito all'incontro avuto oggi con RFInelquale è stato fatto il punto sulle richieste della Regione per l’ammodernamento, velocizzazione ed elettrificazione della linea ferroviaria Aosta/Chivasso e sulle azioni messe in campo dal gestore ferroviario.

RFI, rappresentata nell’incontro dagli ing. Rosa Frignola e Daria Piccioni, ha confermato che sarà avviata la progettazione definitiva dell’elettrificazione della tratta Aosta/Ivrea, unitamente a una serie di interventi di velocizzazione, finalizzati a garantire velocità più elevate (“rango C”), a migliorare gli incroci nelle stazioni attraverso la possibilità di effettuare movimenti contemporanei (che evitano di tenere a lungo fermi i treni in attesa di incrocio) e l’implementazione di sistemi di controllo e sicurezza più evoluti come l’SCMT (Sistema di Controllo Marcia Treno).

E per quanto riguarda l'Aosta/Pré-Saint-Didier, RFI ha assicurato il proprio massimo impegno per programmare gli interventi che sono necessari per la riapertura della linea, verosimilmente già con il prossimo aggiornamento del Contratto di Programma tra RFI e Ministero.

"La sinergia con cui Regione Valle d’Aosta, Regione Piemonte e Rfi stanno operando per il futuro della linea ferroviaria Torino/Aosta  - conclude Bertschy - è determinante per giungere a risultati concreti e apprezzabili per il trasporto ferroviario regionale".