Skip to main content

Salute e Ambiente

Farmacia dei Servizi - Approvato l'accordo biennale per l'avvio del progetto

- 0 Comments

La Giunta regionale ha preso atto oggi dell’Accordo concernente l’avvio di nuove attività erogabili dalle farmacie sul territorio, nell’ambito del progetto "Farmacia dei servizi", approvato nel corso della videoconferenza tenutasi il 15 maggio scorso e siglato dall’Assessorato Sanità, Mauro baccega, Federfarma Valle d’Aosta, Assofarm Valle d’Aosta e Azienda USL Valle d’Aosta.

"Le attività oggetto dell’Accordo -  spiega Baccega - riguardano la distribuzione per conto dei presidi per diabetici - reattivi per glicemia, lancette pungidito, aghi per penna e siringhe - la prenotazione di esami e visite specialistiche, con eventuale consegna del materiale di supporto ed espletamento della relativa attività informativa in favore dell’utenza e la raccolta del consenso finalizzato all’attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), con esecuzione delle connesse operazioni sul portale dedicato".

Nel dettaglio, per la distribuzione per conto dei presidi diabetici alle farmacie sul territorio sarà riconosciuta una remunerazione del servizio di distribuzione, comprensiva della quota destinata al distributore intermedio, pari a 4,50 euro a accesso per il 2020 e a 4 euro per il 2021. Per quanto riguarda, invece, la prenotazione di esami e visite specialistiche e la raccolta del consenso finalizzato all’attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), l’importo che sarà riconosciuto è di 2,50 euro a prestazione per il 2020 e 2,20 euro a prestazione per il 2021. Tutti gli importi sono al netto dell’IVA.

A partire dal 1° luglio 2020 sarà attivata la distribuzione dei presidi diabetici mentre la prenotazione di esami e visite specialistiche e la raccolta del consenso per l’attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico saranno attive a partire dal 1° ottobre 2020. L’onere a carico della Regione per l’attivazione di questi servizi è di 95 mila 137,43 euro per l’anno 2020 e di 241 mila e 1,48 euro per l’anno 2021.

"Grazie alla collaborazione con le farmacie - conclude l’Assessore - possiamo attivare nuovi servizi sanitari di prossimità che saranno sicuramente utili e apprezzati da tutti i valdostani tenuto conto delle particolarità geografiche del nostro territorio e della capillarità della presenza delle farmacie in tutta la Regione. Questo importante progetto rappresenta un successo di squadra che ha visto attorno al tavolo la Regione, i rappresentanti delle farmacie - Federfarma Valle d’Aosta, Assofarm Valle d’Aosta - e l’Azienda USL Valle d’Aosta, che colgo l’occasione per ringraziare, tutti uniti dal desiderio di migliorare e ampliare i servizi offerti ai cittadini".