REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Equitazione, oltre cento binomi per il primo weekend di Jumping Torgnon

di Redazione

di Redazione

Si è appena concluso il primo dei 4 weekend di Salto Ostacoli a Torgnon. La splendida giornata, il panorama e i bellissimi cavalli presenti, hanno contribuito a regalare al pubblico e agli appassionati di questa disciplina, uno spettacolo davvero emozionante.

Il primo Jumping Torgnon 2023 ha visto al via un centinaio di binomi, che si sono sfidati nei tre giorni di gara nelle varie categorie in programma con ostacoli di altezza da 60 cm a 135 cm.

Protagonista indiscusso del Gran Premio di domenica è stato Marco Marangotto, che ha portato a casa il primo posto con Marko (cavallo Italiano del 2016), il secondo posto con Waldess e il terzo con Ciao Ciao. Marangotto commenta il concorso dicendosi “soddisfatto della sua prestazione e di aver apprezzato la location e l’organizzazione della manifestazione”.

Nel Piccolo Gran Premio di sabato la vincitrice è stata Elisabetta Ricci su Aachen Du Rouet (cavallo francese del 2010) con un bellissimo percorso netto nelle 2 manches.

Unica valdostana in gara questo weekend è stata Viola Orellier che ha conquistato ottimi piazzamenti con entrambi i cavalli montati De Haribo e Tonie.

Per Ivonne Pagliaro, presidente di giuria ha commenta così il primo weekend del Jumping Torgnon: “la manifestazione si è svolta con regolarità, abbiamo avuto un buon riscontro sia da parte dei cavalieri e amazzoni che da parte del pubblico. Una menzione speciale per i servizi che sono stati svolti con grande efficienza da parte dello staff e dal comitato organizzatore”. 

Le gare riprenderanno già il prossimo giovedì 6 luglio con un nuovo concorso nazionale A3*.