Skip to main content

Cronaca

Elicottero precipita in zona Cime Bianche - Un ferito grave e un morto

- 0 Comments

In seguito ad un allarme ELT-Emergency locator transmitter di un incidente ad un elicottero privato sul Cervino che, secondo i dati raccolti dalla centrale di Poggio Renatico e trasmessi alla Centrale Unica del Soccorso della Valle d'Aosta, era in sorvolo in quella zona intorno alle ore 19 di ieri sera, è scattata una missione di soccorso.

Sul posto una squadra composta da tecnici del Soccorso Alpino Valdostano e Sagf via terra e l'elicottero di Air Zermatt.

"L'elicottero che ha emesso  l"allarme ELT  - spiega la CUS - è stato avvistato dalle squadre via terra poco prima della mezzanotte".

L'incidente si è verificato nella zona di Cime Bianche, a quota 3000 mt, in una zona impervia fuori dalle piste da sci, i soccorritori hanno raggiunto l'elicottero ed hanno recuperato i due occupanti, entrambi di nazionalità italiana: uno deceduto e uno ferito in modo grave.

"A causa della pessima visibilità dovuta a nubi in quota e alla nebbia - conclude la Centrale Unica del Soccorso - si è proceduto  portando il ferito in una zona più in alto, raggiungibile dall'elicottero. Il paziente è stato preso in carico dal servizio sanitario svizzero e portato all'ospedale di Berna in condizioni gravi".

Nell'incidente ha perso la vita Alfredo Buda di 59 anni. L'altra persona presente sull'elicottero precipitato è Giorgio Oliva. S

Secondo quanto hanno ricostruito i militari del Soccorso alpino della guardia di finanza di Breuil-Cervinia, coordinati dalla procura di Aosta, i due uomini si sono recati ieri nel comprensorio sciistico valdostano in elicottero, un Robinson 4 posti, provenendo da fuori regione e sono atterrati nella zona di Cime Bianche Laghi, dove hanno sciato. L'incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio, quando sono risaliti in elicottero per rientrare a casa. Anche l'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo ha aperto un'indagine.