REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Elezioni UE, Santoro a Gressan: “dobbiamo smuovere l’opinione pubblica contraria alla guerra”

di Redazione

di Redazione

Michele Santoro è stato ospite, questo pomeriggio, 26 marzo, presso il castello Tour de Villa di Gressan per presentare la propria lista ‘Pace Terra Dignità’, candidata alle elezioni UE.

“Se noi mostriamo che esiste quest’opinione pubblica contraria all’invio di armi in Ucraina la politica italiana cambierà. Basta un 3%, non voglio manco dire il 4% che raggiunge il risultato di portare dei deputati europei, ma un 3% alle elezioni europee cambia, rivoluziona la politica italiana. Perché? Perché porta in scena un soggetto che in questo momento è passivo, sfiduciato, cinicamente ai margini. E che invece diventa una minaccia, una valanga”, lo dice Santoro durante la sua conferenza incentrata sulla situazione internazionale ingravescente.

Santoro si trova di fronte a un bivio, per presentarsi deve trovare un’allenza che non gli imponga la raccolta firme, in altro caso il rischio è rimanere fuori dalla partita.

E’ per questo che il giornalista lancia un appello alle forze politiche contrarie al conflitto in Ucraina, come M5S e Sinistra Italia, per andare verso una convergenza: “siamo ancora apertissimi alla possibilità di realizzare un’unica grande lista contraria alle armi – dice Santoro –, alla dittatura delle armi. Però le risposte che ci arrivano sono molto deboli, secondo me per una ragione politica di fondo: ci troviamo di fronte al fatto che le alleanze che queste forze hanno con il PD le pongono in una posizione di imbarazzo relativamente alla guerra”.

Convergenza però molto difficile, per cui il giornalista non può non citare l’ipotesi della raccolta firme: “la Valle d’Aosta – conclude Santoro – ha potere di vita e di morte sulla presenza della lista nella circoscrizione, perché se la Valle d’Aosta non raccoglie le sue 1.500 firme blocca tutto questo. E’ un bene che non si abbia una partecipazione per la pace in questa campagna elettorale? Secondo me è un male“.