Skip to main content

Politica e Istituzioni

Elezioni politiche: Alberto Cirio lancia la volata alle candidate del Centrodesta Unito

- 0 Comments

Ieri sera dalle 20:45, presso un centro congressi municipale di Saint-Vincent gremito, si è svolta la serata conclusiva della campagna elettorale del Centrodestra Unito. 

A presentare le candidate al Parlamento - Nicoletta Spelgatti e Emily Rini - oltre che l'ospite d’eccezione Alberto Cirio, Presidente della Regione Piemonte, è stato il coordinatore locale del movimento ‘Italia al Centro’, Orlano Navarra.

Apre il comizio la candidata alla Camera Emily Rini, ricordando come il supporto alla campagna elettorale dato dai militanti e dai segretari di partito sia stato fondamentale. Nell'intervento, molto deciso, non mancano le critiche verso il centrosinistra e le forze "autonomiste", le quali - secondo la candidata - si limitano a criticare senza una visione costruttiva. Emily Rini si dichiara pronta a dare voce alle istanze autonomiste e ribadisce che, laddove la coalizione di centrodestra dovesse vincere, la Valle d'Aosta avrà l'opportunità storica di farsi sentire con più voce e più forza a Roma.

È stata poi la volta dell’ex Presidente della Regione, Nicoletta Spelgatti. Le sue parole sono state improntate sull'identità valdostana e sulla sua volontà di riscatto. La candidata al Senato afferma che "il popolo valdostano può e deve guardare in alto perché è un popolo di montagna e non è certo caratterizzato dalla mediocrità".

Chiude la serata invece un energico Alberto Cirio, attuale Presidente della regione Piemonte, il quale mostra il volto della politica legata al territorio. Dopo una critica aspra alla politica assistenzialista fatta dai governi precedenti, Cirio sì riallaccia ai discorsi delle due candidate per confermare ancora una volta come sia davvero il centrodestra il vero protettore e promotore di un federalismo autentico e realizzabile. Al contrario, il centrosinistra ha una visione opposta, statalista e accentratrice. La  coalizione di centrodestra è pronta - secondo Ciriro - non solo a difendere, ma anche rilanciare le istanze autonomistiche valdostane più avanzate.

Jean Antoine Lazier