Skip to main content

Politica e Istituzioni

Elezioni, Marzi: "il nostro un gran risultato". E sul governo regionale rassicura...

- 0 Comments

A supportare i due candidati alla Camera e al Senato - rispettivamente Franco Manes e Patrik Vesan - per la coalizione autonomista e progressista ‘Vallée d’Aoste’ in questa determinante tornata elettorale, c’è stato anche lui, Carlo Marzi, membro di Stella Alpina e attualmente Assessore alle finanze, innovazione, opere pubbliche e territorio della Regione Valle d’Aosta.

Lo abbiamo contattato per chiedergli alcune valutazioni sull'esito delle urne.

AN24: A scrutinio terminato, quali sono le sue valutazioni complessive sul risultato?

Marzi: “Credo che il risultato sia stato assolutamente positivo per due motivi: primo perché a livello di coalizione abbiamo fatto un percorso in pochissimo tempo sul quale pochissimi avrebbero scommesso. Siamo arrivati a vincere con Franco Manes alla Camera dei Deputati e per un soffio non abbiamo vinto con un outsider che ha svolto un lavoro meraviglioso per il Senato della Repubblica, Patrik Vesan; secondo, è vero che la coalizione è una coalizione principalmente autonomista e progressista, ma è anche una coalizione di centro, lo rappresentiamo noi così come il ‘terzo polo’, e sia noi che il terzo polo a livello nazionale, abbiamo ottenuto un ottimo risultato. In un momento in cui le elezioni politiche, soprattutto a livello nazionale, hanno una chiarissima impronta di destra storica o addirittura sociale, il fatto che il centro in Valle d’Aosta arrivi a proporre un candidato alla Camera eletto e quasi un Senatore per un pelo, secondo me è un risultato di cui Stella Alpina e l’intera coalizione deve assolutamente essere contenta”.

AN24: Visto il risultato di Manes e vista l’elezione della neo Senatrice Spelgatti, questi elementi potrebbero gettare delle ombre sull’operato del governo?

Marzi: “Assolutamente no per quanto mi riguarda. Il Governo regionale ha lavorato bene negli ultimi due anni, indipendentemente dai vari rumors che si sono susseguiti. Sicuramente ci sono delle questioni politiche interne, ormai conosciute da tutti, che dovranno ancora essere consolidate. Trovo assolutamente particolare il fatto che le forze politiche che hanno vinto a livello nazionale - mi riferisco a Fratelli d’Italia e al Movimento 5 Stelle - ad oggi non siano presenti in Consiglio Regionale. La palla politica è, quindi, nelle mani di quest’ultimo, che avrà la possibilità di trovare delle soluzioni interne sia di fare tutte le valutazioni possibili per aprirsi ad altri tipi di interlocuzioni politiche”.

AN24: Il candidato Franco Manes, in concomitanza con la sua elezione alla Camera, ha aperto ad un eventuale dialogo con il futuro governo di centrodestra, probabilmente a trazione FdI. Quale sarà la posizione politica di questo terzo polo valdostano a riguardo e quale in particolare quella di Stella Alpina?

Marzi: “In politica è assolutamente normale che si aprano delle interlocuzioni e si provino a fare dei ragionamenti con coloro i quali sono chiamati a governare la nazione. Di conseguenza, da parte di Stella Alpina, ci sarà una valutazione positiva del fatto che il Deputato della Valle d’Aosta cerchi di trovare un’interlocuzione con il futuro governo. Per quanto riguarda, invece, le forze del terzo polo - e quindi Italia Viva e Azione - ovviamente questo tipo di valutazioni spettano a loro”.

Martina Branco