REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Elezioni europee: primo incontro ad Aosta per Angelo Ciocca, Eurodeputato della Lega

di Redazione

di Redazione

L’Eurodeputato della Lega, Angelo Ciocca, ha fatto una prima visita ad Aosta in vista delle elezioni europee dell’8 e 9 giugno prossimo. Venerdì 16 febbraio, alle 18:00, presso la Pâtisserie d’Europe in p.za Narbonne, Ciocca ha incontrato alcuni imprenditori locali, simpatizzanti e referenti del Carroccio regionale. Presenti all’incontro il Consigliere regionale Paolo Sammaritani e il Consigliere comunale di Aosta Sylvie Spirli.

Tanti i temi sul tavolo rilevanti per il territorio, tra cui la direttiva Bolkestein e l’uso dei finanziamenti UE in progetti discutibili, ma anche l’ambientalismo ideologico utilizzato come uno strumento contro l’agricoltura e il settore primario e la de-industrializzazione.

“Sono qui perché voglio dare attenzione anche ai piccoli territori, che spesso hanno persino bisogno di una cura maggiore”, esordisce Ciocca che promette di tornare presto in Valle d’Aosta. Lo spirito dell’incontro è raccogliere le istanze del territorio valdostano, per poi riportarle in Parlamento europeo.

Sull’agricoltura Ciocca non ha dubbi: “dobbiamo investire di più in UE sul contrasto ai prodotti contraffatti, specie per le Dop. Per esempio, in Valle d’Aosta, la Fontina è un prodotto che da questo punto di vista patisce. Poi c’è anche l’aspetto di cambiare le politiche di ingresso sul territorio UE di prodotti a basso prezzo, che fanno concorrenza alle nostre eccellenze, che però arrivano da paesi con standard qualitativi e di lavoro molto più bassi dei nostri”.

“Inoltre – continua l’Europarlamentare – c’è un tema economico: in UE i contributi agricoli non crescono, ma anzi vengono tagliati. Questo trend si deve invertire”.