REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Criticità gialla per neve forte e per rischio valanghe: limitazioni in Val Veny e Val Ferret

di Redazione

di Redazione

Il Centro funzionale della Regione Valle d’Aosta ha emesso un bollettino di criticità ordinaria (gialla) per nevicate forti nella zona del Monte Bianco e per il pericolo di valanghe nell’area che va dalle valli del Gran Paradiso alla testata della Valtournenche lungo l’intero settore di confine con Piemonte, Francia e Svizzera. 

Relativamente alla zona D, quella della Valdigne, la criticità è per neve forte a quote medie e per rischio medie e grandi valanghe prevalentemente in zone non antropizzate. In particolare le criticità riguardano l’intera giornata di oggi, giovedì 30 novembre. 

In virtù di quanto espresso il Comune di Courmayeur ha pubblicato due ordinanze che impongono delle limitazioni in Val Veny dove, a partire dalle ore 18:00 del 29 novembre e fino alla revoca dell’ordinanza, è istituito il divieto di transito, in entrata ed uscita, sia pedonale che con sci, mezzi a motore e qualsiasi altro veicolo, nell’area Brenva, compresa dagli accessi alla Val Veny, in particolare da Piazzale Funivie Val Veny, ex Des Alpes e dalla pista a valle del Tunnel del Bianco, compreso il Plan Ponquet; è escluso dal suddetto divieto il comprensorio sciistico. 

La seconda ordinanza impone la chiusura della Val Ferret a partire dalle ore 23:00 del 29 novembre, e vieta l’accesso pedonale e veicolare in Val Ferret, dalla località La Palud (sbarra della Val Ferret) e in particolare nelle aree non sicure (non contraddistinte, quindi, da segnaletica orizzontale verde.