REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Corte dei Conti, nomina Direttore Usl: assolti anche in Appello Baccega e Fosson

di Redazione

di Redazione

Confermata in Appello dalla Corte dei Conti l’assoluzione per Antonio Fosson e l’attuale Consigliere regionale Mauro Baccega, in merito alla vicenda della nomina del dott. Igor Rubbo a Direttore dell’Azienda sanitaria locale. La nomina oggetto di contesa risale al 2017, sotto la presidenza di Pierluigi Marquis.

I due – già assolti in primo grado – vedevano addebitarsi una contestazione da parte della Procura contabile per il mancato reintegro di Rubbo nella posizione di Direttore Usl, dopo che quest’ultimo aveva fatto un ulteriore ricorso amministrativo contro la Regione Valle d’Aosta – vincendolo – e ottenendo un risarcimento economico.

Secondo la Procura contabile “la colpa dei convenuti consisterebbe nella mancata attivazione delle iniziative necessarie al ripristino dello status quo in favore di Rubbo”. Tesi non accolta in sede di Appello dalla Corte dei Conti che invece ha ribadito come Fosson e Baccega, su una materia giuridicamente complessa, abbiano seguito le indicazioni provenute dall’Avvocatura regionale.

La dichiarazione di Mauro Baccega

“Questa è la certezza che abbiamo agito nell’interesse della Regione, tenendo conto dei pareri legali che avevamo richiesto e il parere dell’Avvocatura regionale”, ha chiosato Mauro Baccega, attualmente Consigliere regionale di Forza Italia. “Sono particolarmente felice per questa conferma di assoluzione in quanto certifica che ho sempre lavorato correttamente anche nelle scelte più complicate”.