Skip to main content

Salute e Ambiente

Coronavirus, possibile seconda ondata - L'Ausl è al lavoro su un piano di riorganizzazione

- 0 Comments

L'Azienda Usl della Valle d'Aosta è al lavoro su un piano di riorganizzazione dell'Ospedale Parini in vista di un'eventuale seconda ondata del coronavirus, lo riferisce all'ANSA il direttore sanitario Maurizio Castelli.

"Saremo pronti al massimo entro 10 giorni - spiega Castelli - stiamo immaginando un piano progressivo di interventi sulla base del livello dell'emergenza: ci stiamo lavorando da tempo e sicuramente nei prossimi giorni produrremo un documento che dovrà essere condiviso e validato sia a livello aziendale sia dall'unità di crisi. Saranno riorganizzate le attività in previsione di una possibile recrudescenza e visto che dappertutto, non solo in Valle d'Aosta, i numeri crescono ci dobbiamo preparare anche a questa evenienza".

Nel frattempo il 14 settembre saranno riaperti i reparti di urologia e geriatria che sono stati chiusi durante l'emergenza Covid.