Skip to main content

Salute e Ambiente

Convenzione tra Ausl e ANA - Volontari nei triage dei consultori di Nus e Saint-Pierre

- 0 Comments

L’Ausl e l’Associazione Nazionale Alpini della Valle d’Aosta hanno stipulato una convenzione che prevede la presenza di personale volontario presso i consultori di Nus e di Saint-Pierre, a supporto delle operazioni di triage all’ingresso delle strutture.

"I volontari - spiega l'Azienda -  si occuperanno della rilevazione della temperatura e della regolazione dei flussi di accesso. L’accordo, a titolo gratuito, prevede l’erogazione di un rimborso spese".

Nella giornata odierna è stata approvata anche la deliberazione del Commissario Usl relativa all’acquisizione di due strumenti elettromedicali, donati dall’Associazione Rinascimento Aosta, si tratta di un sistema di monitoraggio diagnostico con funzionalità multiparametriche (WelchAllyn Surveyor S12) e di un elettrocardiografo (WelchAllyn ELI 280), che saranno destinati all’attività della struttura di medicina e Chirurgia di Accettazione e Urgenza (Me.C.A.U.).

"La donazione era stata accettata con una proposta di deliberazione del Commissario Usl alla fine del mese di agosto - aggiunge l'Ausl -  ma è stato necessario rinviare l’acquisizione e il perfezionamento dei relativi atti amministrativi alla giornata di oggi, 22 settembre 2020, in osservazione delle disposizioni che impongono che dalla data di convocazione dei comizi elettorali e fino alla chiusura delle operazioni di voto  è fatto divieto a tutte le Amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonali ed indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni” (L. 22 febbraio 2020, n. 29 - Art. 9 comma 1 e L. 25 marzo 1983 n. 81 - Art. 29 comma 6)".

Con l’approvazione della delibera si può procedere al collaudo delle apparecchiature che deve verificare che funzionino correttamente e che siano conformi alle normative vigenti, ed alla successiva piena operatività.