Skip to main content

Politica e Istituzioni

Consiglio Valle - Concluso l'esame degli ordini del giorno

- 0 Comments

Questa mattina il Consiglio Valle ha concluso l'esame degli ordini del giorno collegati al disegno di legge di assestamento al bilancio di previsione della Regione per il 2020 che contiene le misure urgenti per contrastare gli effetti dell’emergenza epidemiologica. Dei quattro trattati oggi, ne sono stati approvati tre.

Complessivamente, dei 46 ordini del giorno depositati l'Aula ne ha approvati 20, 3 sono stati respinti e uno è stato ritirato.

Il dettaglio degli ordini del giorno approvati oggi

Il primo è stato adottato con 31 voti a favore e un'astensione (Consigliere Daudry di VdA Ensemble) e riguarda il Progetto formazione, ente accreditato per la formazione professionale e partecipato dalla Regione: presentato congiuntamente dai gruppi Vdalibra, Assessore Berstchy, Mouv', VdA Ensemble, RC-AC, UV, AV, FV, Lega VdA e ADU VdA, e illustrato in Aula dal Consigliere Roberto Cognetta (Vdalibra), il testo impegna la Giunta regionale a individuare una sede unica e definitiva di Progetto Formazione, nella zona di Aosta, anche fra i beni in dismissione della Regione, permettendone anche l'eventuale ristrutturazione attraverso gli strumenti finanziari idonei.

La seconda iniziativa, approvata con 33 voti a favore e un'astensione (ADU VdA), riguarda la ripresa delle manifestazioni sportive, culturali e tradizionali: presentato dai gruppi Stella Alpina e Misto, illustrato in Aula dal Consigliere Carlo Marzi (SA), il provvedimento intende confermare la stessa attenzione dimostrata verso ogni pratica afferente il mondo dello sport in ogni sua manifestazione, dando voce agli operatori e organizzatori di manifestazioni sportive, tradizionali e culturali che da sempre connotano il territorio valdostano, creando anche un indubbio volano turistico ed economico.

La conoscenza della lingua francese in ambito sanitario è stata al centro del terzo ordine del giorno approvato con 31 voti a favore, un contrario (ADU VdA) e un'astensione (PNV-AC-FV): il provvedimento, depositato congiuntamente dai gruppi UV, VdA Ensemble, Misto e AV, illustrato dal Consigliere Joël Farcoz (UV), impegna il Governo regionale a verificare la sostenibilità e a proporre gli atti conseguenti, attraverso l’Assessorato competente, di concerto con l’Ordine di riferimento e le Organizzazioni sindacali, per l'inserimento nella graduatoria definitiva dei medici di medicina generale di un punteggio supplementare per la lingua francese, valutando anche l'opportunità di istituire un'indennità supplementare.

È stato poi ritirato dal proponente, il Consigliere Giovanni Barocco (GM), l'ordine del giorno, firmato anche dai gruppi SA, UV, Mouv' e AV, relativo alle modifiche da apportare alle modalità per l’approvazione del bando del corso-concorso per il reclutamento di otto segretari comunali, così come stabilite dalla legge regionale 14/2019, in particolare per quanto attiene alle sedi di segretaria. Il ritiro è conseguente alla disponibilità dell'Aula a lavorare ad un emendamento al disegno di legge di assestamento.

I lavori proseguono ora con l'esame dell'articolato del disegno di legge.

a.b.