REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Consiglio Valle approva variazione bilancio: in campo 10 milioni in più di risorse per il 2022

di Redazione

di Redazione

Presentato dalla Giunta regionale il 12 ottobre, il testo di legge, nei suoi sedici articoli, rimodula gli stanziamenti di spesa tra le diverse missioni e programmi del bilancio per 3,6 milioni e incrementa le risorse disponibili di 9,9 milioni, mettendo quindi in campo 13,5 milioni di euro per il 2022. 

È quanto previsto dalla terza variazione al bilancio di previsione della Regione per il triennio 2022-2024, approvata dal Consiglio Valle con i ‘sì’ della maggioranza e l’astensione dei gruppi Lega, Pour l’Autonomie, Forza Italia e Progetto Civico Progressista. 

Con il provvedimento sono stati “raddoppiati i fondi messi a disposizione dell’aiuto denominato ‘Bonus social Vda’ – ha spiegato in aula il relatore Antonino Malcrinò (Federalisti Progressisti- Partito Democratico) – con lo stanziamento di ulteriori quattro milioni di euro a favore delle famiglie valdostane con un indicatore Isee inferiore a 20.000 euro“. 

Sono previsti altri quattro milioni di euro per il ‘Bonus entreprises Vda’ e 3,2 milioni di euro di aiuti per fronteggiare l’emergenza nel settore zootecnico, “in considerazione sia dello straordinario incremento dei prezzi dell’energia e dei cereali a seguito del conflitto internazionale sia delle eccezionali condizioni di deficit idrico e di siccità dalla primavera 2022“. Il disegno di legge, infine, prevede un’integrazione di 600.000 per i contributi in conto interessi per l’acquisto della prima abitazione.