Skip to main content

Economia e Lavoro

Confcommercio sul piede di guerra, e domani mattina conferenza all'Arco

- 0 Comments

"L'inconcepibile decisione del Governo Centrale di mantenere la nostra regione zona rossa, getta in profondo rosso la crisi già pesante che molte attività commerciali, della ristorazione e del turismo sono costrette a subire. Confcommercio-Fipe VdA è fortemente preoccupata per le conseguenza del perdurare della Zona Rossa quando i dati evidenziano il calo dei contagio" scrive in una nota Confcommercio-Fipe Vda, che convoca una conferenza stampa/manifestazione, prevista per domani 30 novembre alle 10 e 30 in piazza Arco d'Augusto. 

Parleranno al microfono Graziano Dominidiato, Presidente di Confocommercio-Fipe Vda, e il Direttore Generale Adriano Valieri. 

"La situazione sta davvero degenerando - continua Confcommercio - siamo inoltre in attesa di conoscere l’azione politica che la Giunta regionale ha annunciato di assumere nelle prossime ore, dopo l'annuncio governativo che conferma la Regione autonoma come "zona rossa", senza la spiegazione dei criteri di analisi dei dati e l'assenza di comunicazioni tempestive". 

Tra le forze politiche solo Rinascimento Valle d'Aosta ha espresso solidarietà per l'iniziativa, e commenta "Il Movimento Civico Rinascimento Valle d’Aosta si dichiara assolutamente non disponibile ad assistere passivamente ad una sceneggiata pregna di incapacità e lassismo a fronte della situazione drammatica che stiamo vivendo, che necessiterebbe di decisionismo competente, azione politica autorevole, informazioni diffuse e chiare alla gente. Per questo saremo presenti alla Conferenza Stampa di Lunedì 30 novembre prossimo, organizzata da Confcommercio - Fipe Vda, alle h 10:30 in Piazza Arco d’Augusto".

Simone Nigrisoli