Skip to main content

Cronaca

Comitato Educazione e Libertà VdA: "prendiamo le distanze da posizioni NoVax fondamentaliste, ma la libertà di scelta va garantita"

- 0 Comments

Il Comitato Educazione e Libertà Valle d'Aosta, che riunisce trecento soggetti del personale scolastico contrari all'applicazione del green pass nelle scuole, torna a rilanciare il tema attraverso una nota. In un comunicato, infatti, scrivono che il comitato "ha dichiaratamente come unica linea guida la libertà di scelta (...)", essendo lontani "da chi vuole trasformare la comunità valdostana e nazionale in un’arena dove tifoserie contrapposte si scontrano, da chi vuole impedire l’esercizio del diritto al lavoro e da chi agisce e si esprime affinché la discriminazione faccia pericolosamente breccia nelle istituzioni democratiche e nella società civile a tutti i livelli". 

Il comitato dice di prendere le distanze da posizioni NoVax fondamentaliste, ma ribadisce l'auspicio che "la Valle d’Aosta possa affermare la propria autonomia" prendendo "le distanze da forme dubbie di gestione della comunità umana emanate dal governo" e assumendo decisioni "a favore del diritto comunitario".