Skip to main content

Politica e Istituzioni

Comitato di sorveglianza del Programma Investimenti in favore della crescita e dell’occupazione FSE 2014/20 - Bertschy "Fondi europei importante contributo per il supporto di imprese e cittadini"

- 0 Comments

"Sono molto soddisfatto di come si è svolto il Comitato di sorveglianza. In quest’ultimo anno la Struttura del FSE si è adoperata per riuscire a raggiungere gli obiettivi di spesa e recuperare la classificazione non troppo performante attribuita al nostro PO a seguito del mancato raggiungimento del target di spesa nel 2018. Abbiamo ricevuto i complimenti dai rappresentanti della Commissione europea e dello Stato per il lavoro svolto e gli obiettivi raggiunti. Per questo ringrazio tutto lo staff dell’Autorità di gestione diretto da Marco Riccardi" così l'Assessore agli Affari Europei Luigi Bertschy che ha presieduto giovedì 15 ottobre, in via telematica, il Comitato di sorveglianza del Programma Investimenti in favore della crescita e dell’occupazione FSE 2014/20 della Valle d’Aosta, cofinanziato dal Fondo sociale europeo (FSE), per valutarne l’attuazione e l’avanzamento fisico, finanziario e procedurale.

Alla riunione hanno preso parte i rappresentanti della Direzione generale per l’occupazione, gli affari sociali e l’inclusione della Commissione europea, dell’Agenzia nazionale Politiche Attive del Lavoro, della Regione e del Partenariato istituzionale, economico e sociale.

Il Comitato ha preso atto, in primo luogo, delle difficoltà di gestione delle attività nel rispetto delle norme finalizzate al contenimento del coronavirus, manifestate in particolare dai beneficiari degli interventi. Il lavoro dell’Autorità di gestione e delle Strutture regionali responsabili dell’attuazione degli interventi, proseguito anche nella fase di lockdown, ha consentito, nell’immediato, di adattare il sistema di regole al nuovo contesto di riferimento al fine di sostenere i beneficiari nella realizzazione delle attività anche attraverso modalità di formazione a distanza e di finanziare le spese necessarie per il riavvio delle iniziative in linea con gli adempimenti previsti dalla nuova normativa.

Al Comitato, inoltre, è stato presentato l’Accordo firmato con il Ministro per il Sud e la coesione territoriale, che prevede, da un lato, di destinare le risorse FSE e FESR 2014/20 ancora disponibili, pari a 18 milioni e 800 mila euro, al sostegno di interventi in risposta all’emergenza sanitaria e socio-economica e, dall’altro, di garantire la salvaguardia delle linee di intervento originariamente previste nei Programmi, attraverso l’assegnazione alla Regione dello stesso ammontare di risorse attraverso il Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC).

Nell’ambito della risposta al coronavirus, ad oggi sono stati stanziati 3,8 milioni di euro del Programma FSE per gli incentivi a fondo perduto per l’assunzione di personale destinati alle PMI valdostane, al fine di garantire opportunità occupazionali nella fase di crisi a seguito del lockdown. Inoltre, è stato finanziato un avviso pubblico per il finanziamento di corsi di formazione per il profilo di operatore socio-sanitario (OSS) volto a sostenere il sistema sanitario locale. 

Infine, al Comitato sono state fornite informative riguardanti, principalmente, le modifiche al Programma operativo FSE 2014/20, le attività di valutazione, di comunicazione e lo stato di avanzamento della preparazione della programmazione 2021/27.

Con 548 progetti selezionati a valere sui 5 assi prioritari del Programma, al 30 agosto 2020 le risorse cofinanziate impegnate risultano essere il 76,34% della dotazione finanziaria complessiva, pari a 52,6 milioni di euro. Dallo stato di avanzamento del Programma si desume un buon progresso del costo ammesso, con ottime prospettive per il raggiungimento del target di spesa previsto per l'anno 2020, ammontante a 17,2 milioni di euro. 

"I fondi europei - cocnlude Bertschy -  a seguito della pandemia, sono entrati ancor più pervasivamente nella nostra quotidianità. Tali risorse hanno dato e continueranno a dare un importante contributo per il supporto di imprese e cittadini per il superamento delle criticità economico-sociali dovute all'emergenza sanitaria".