Skip to main content

Cultura e Spettacoli

Celebrati i 450 anni dell'Ordine di San Maurizio e Lazzaro con un Gala di beneficenza

- 0 Comments

Si è tenuto sabato sera, lo scorso 14 maggio all'hotel Miramonti di Cogne, il "Gala di Primavera", iniziativa di beneficenza promossa dall'Ordine di Casa Savoia dei Santi Maurizio e Lazzaro. Quest'anno l'iniziativa verteva sulla raccolta fondi di beneficenza a favore della fattoria di didattica 'La Ferme du Bonheur'. Presenti confratelli e consorelle valdotane, piemontesi e svizzere, insieme a simpatizzanti e invitati all'iniziativa: la serata è stata anche l'occasione per celebrare i 450 anni della nascita degli ordini, originariamente distinti ed oggi fusi nell'unico Ordine di San Maurizio e Lazzaro.

A ricordarlo in un intervento il promotore della serata Giovanni Girardini, il quale ha sottolineato lo spirito di servizio che da sempre ha caratterizzato l'Ordine, nonché l'importante ruolo che dame e cavalieri ad esso appartenenti hanno avuto nella storia della Valle d'Aosta. Tanti i nomi illustri che spaziano da Xavier de Maistre a Edouard Crotti, fino ai sindaci di Aosta Bruno Favre e Rémy Chevalier, ma l'Ordine non deve essere visto come una associazione elitaria dice Girardini: "far parte dei cavalieri di San Maurizio e San Lazzaro deve essere una occasione di servizio e impegno nei confronti della società civile. Un impegno nel segno del cambiamento, vorrei annunciare con un certo orgoglio come - con l'ingresso di 6 nuove donne -  la delegazione valdostana è una la più rosa a livello internazionale. Donne e giovani questa è una grande opportunità per il futuro". 

Al termine della serata una tombola di beneficenza con in palio oggetti di antiquariato, il cui ricavato andrà donato alla nota fattoria sociale di Doues che accoglie e qualifica personale diversamente abile.

Giuseppe Manuel Cipollone