Skip to main content

Politica e Istituzioni

Caveri sul cambio di vertice al Casinò. "scelta non è stata per punire qualcuno"

- 0 Comments

Luciano Caveri, Assessore alle partecipate, sollecitato a un'interrogazione di Stefano Aggravi in merito al cambio dell'Amministratore per la Casa da Gioco, ha risposto che il cambio al vertice del Casinò sarà utile a "rientrare in un alveo di normalità" e non è stata una decisione "per punire qualcuno". L'oggetto dell'interrogazione verteva sulla scelta della Giunta di sostituire l'Amministratore Unico del Casinò di Saint-Vincent, Filippo Rolando, con il nuovo  Rodolfo Buat. Pertanto, secondo Caveri, in vista vi era "una scadenza naturale" e che la giunta nella sua valutazione "non ha messo a discussione la professionalità del dottor Rolando, a suo tempo scelto come amministrazione unico".

Caveri, poi, in assemblea ha ricordato "come il dottor Rolando e il suo staff abbiano seguito bene la questione capitale del concordato" e che per il futuro l'intenzione è "di attenersi alle indicazioni del concordato in maniera molto precisa". Per l'assessore però "Buat è una garanzia" perché ha lavorato a Saint-Vincent "una decina di anni come capo del personale della casa da gioco, non è un salto nel vuoto. Garantirà una presenza a tempo pieno in questa fase insieme al direttore generale".