Skip to main content

Politica e Istituzioni

Caveri contro le nuove misure del Governo: "La nostra autonomia nuovamente calpestata"

- 0 Comments

Luciano Caveri, ex deputato ed europarlamentare, riprendendo la presa di posizione di ieri del presidente della Regione, Erik Lavevaz, contro l'ipotesi di passaggio in "fascia gialla" di rischio con l'occupazione del 10% dei posti in terapia intensiva, che in Valle d'Aosta vorrebbe dire "chiudere" con due o tre pazienti ricoverati, scrive sul suo blog: "Non bisogna mai smettere di indignarsi di fronte a certe ingiustizie e che non si può sopportare che scelte arbitrarie possano trasformarsi in un danno vero e proprio". 

Caveri aggiunge: "Bisognerà ragionare su come reagire ai diktat governativi a tutela dei nostri diritti derivanti dall'autonomia speciale, che non può essere sempre calpestata. In primis bisogna modificare il decreto legge in fase di conversione in Parlamento, ma questo ennesimo affronto deve far riflettere". In fase di trattativa, "il governo nazionale si" è "bellamente fatto un baffo delle posizioni di buonsenso espresse dalle Regioni, compresa la nostra". L'assessore parla anche di "centralismo brutto e illogico, in barba alla necessaria leale cooperazione buttata alle ortiche".