Skip to main content

Cultura e Spettacoli

Caterina Pizzato nuovo referente del FAI Giovani di Aosta

- 0 Comments

Caterina Pizzato, giornalista e guida museale di Courmayeur, è il nuovo referente del Gruppo FAI Giovani di Aosta.

"È un onore per me rappresentare questa brillante realtà formata da personemotivateche credono tutte nello stesso obiettivo, quello di valorizzare e promuovere il patrimonio artistico, culturale e naturale della nostra regione, spesso poco conosciuto afferma la nuova capogruppo - impegnarsi nel volontariato è un’attitudine, richiede impegno e passione: il nostro gruppo cresce anno dopo anno, proponendo iniziative ogni volta diverse in grado di incuriosire e coinvolgere sempre più partecipanti e interessati. Ringrazio il capodelegazione Glorianda Cipolla per la nomina e l’affidamento del Gruppo e Valentina Borre, che mi ha preceduta, per l’eccellente lavoro svolto fino ad oggi e per aver creduto in me: ho ancora molto da imparare, ma so di poter contare sulla collaborazione di tutta la Delegazione. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura, sperando di poter organizzare un evento il prima possibile".

I 96 Gruppi FAI Giovani italiani coinvolgono i ragazzi tra i 18 e i 35 anni che, mettendo a disposizione il proprio tempo, la propria formazione e competenza, realizzano iniziative, progetti, momenti di convivialità e di riflessione sulla cultura e sull'ambiente: il Gruppo valdostano, nato solo 3anni fa, conta già numerosi eventi di successo alle spalle, come l’ultima edizione delle Giornate FAI d’Autunno al Castello di Quart e la visita al Santuario di Machaby ad Arnad svoltesi lo scorsomese diottobre.

"A nome mio personale e di tutta la Delegazione FAI di Aosta - aggiunge il capo delegazione Glorianda Cipolla - desidero esprimere il più caloroso ringraziamento a Caterina Pizzato per aver deciso di collaborare con noi tutti nell’entusiasmante e civile opera di dare un futuro al nostro passato e per il suo prezioso contributo a favore della Fondazione".