Skip to main content

Politica e Istituzioni

Castello di Introd, colpo di scena: è fumata nera sulla compravendita

- 0 Comments

Qualcosa è andato di traverso nella vendita del castello di Introd. Lo si evince dal dibattimento avvenuto ieri in Consiglio Valle, dopo una interrogazione della Lega VdA a firma Stefano Aggravi.  

"Tre o quattro giorni fa ho ricevuto una nota dalla famiglia Caracciolo in cui mi si informava che il castello di Introd è tuttora in vendita: la compravendita non è andata a buon fine", ha risposto il Presidente della Regione, Erik Lavevaz, all'interrogazione leghista.

La compravendita avrebbe dunque subito una battuta di arresto, per il momento la famiglia Caracciolo di Brienza resta la proprietaria del bene. Un ruolo potrebbe averlo avuto anche l'esposto inviato dalla Regione alla Procura di Aosta, la quale avrebbe aperto un fascicolo sulla compravendita.   

In effetti, Lavevaz esprime prudenza nel rispondere sul punto: "c'è un'inchiesta della Procura aperta, quindi il tema va trattato con attenzione". Il Presidente, poi, ha aggiunto alcuni dettagli sull'interlocuzione avvenuta durante un incontro con la famiglia Caracciolo, circa 10 giorni fa, rendendoli pubblici. Secondo Lavevaz, al momento, è necessario attendere i rilievi della Procura.