Skip to main content

Politica e Istituzioni

Carrel si fa portavoce dei Votorneins e scrive a Lavevaz: "riaprire gli impianti a Cervinia"

- 0 Comments

Secondo Marco Carrel, le dichiarazioni dei giorni scorsi del Presidente della Regione Erik Lavevaz sulla riapertura degli impianti di sci hanno creato un certo disagio e sconcerto tra gli operatori turistici del Breuil.

Accantonando il suo ruolo di consigliere regionale, per non affrontare la questione come una querelle politica, Marco Carrel ha voluto essere il portavoce di tutti i votorneins che, tutto l'anno, vivono e lavorano grazie allo sci e assieme alle associazioni dei commercianti di Valtournenche e Breuil-Cervinia e a tutte le quattro scuole di sci presenti nel Comune ha inviato una lettera aperta al Presidente della Regione per avere chiarimenti e rassicurazioni sul fatto che, quando le norme lo permetteranno, Breuil-Cervinia potrà riaprire le piste su tutto il suo comprensorio e tornare ad essere una realtà turistica ed economica a sostegno di tutta la regione.

"Lo spirito dell'iniziativa - dichiara Carrel - è quello di fare chiarezza in un momento in cui la gente di montagna chiede certezze per poter guardare al futuro con maggiore fiducia".