Skip to main content

Politica e Istituzioni

Bufera assunzioni Ausl - La posizione di Fratelli d'Italia e Lega

- 0 Comments

La Procura ha aperto un fascicolo, al momento senza ipotesi di reato, dopo il blitz avvenuto ieri all'ospedale Parini in merito al caso delle assunzioni - tramite agenzia interinale- in Usl. Ed è da stamattina che anche la politica è in fermento.

Fratelli d'Italia VdA - che già ieri aveva posto degli interrogativi - oggi tuona la richiesta di dimissione per l'Assessore Barmasse sulla propria pagina social: "Riteniamo che l’Assessore Barmasse debba prendere coscienza della situazione venutasi a creare e rassegni, con un sussulto di dignità, le proprie immediate dimissioni porgendo le scuse ad una comunità a cui non può esimersi di rendere conto".

Al contempo la Lega Vallée d'Aoste, per tramite della penna del Consigliere regionale Stefano Aggravi, ha presentato una interrogazione scritta nella quale si chiedono lumi sui criteri (fabbisogno dell'USL, ecc...) con il quale vengono assunti i lavoratori interinali per l'Azienda sanitaria e se, tale esperienza lavorativa una volta compiuta, potrebbe esser di beneficio per il punteggio del lavoratore stesso in un eventuale successivo concorso per l'assunzione diretta.