Skip to main content

Economia e Lavoro

Bilancio VdA, Cgil contro manovra regionale: “necessari aiuti concreti e immediati per le famiglie”

- 0 Comments

Da una valutazione complessiva della destinazione di queste ingenti somme, per la Cgil Valle d'Aosta pare che questo Governo continui a non capire che ci sono famiglie che non arrivano a fine mese o se ci arrivano, lo fanno a fatica”.

A scriverlo è CGIL Valle d’Aosta in una nota relativa all’approvazione della variazione di bilancio per un importo di 78 milioni oltre che l'assestamento per circa 113 milioni.

La Cgil Valle d’Aosta - si legge nella nota - “pur avendo recepito l’analisi tecnica dell’assessore al Bilancio Carlo Marzi, chiede il motivo che ha portato la Regione a decidere per uno stanziamento iniquo e incomprensibile per quanto concerne la parte sugli investimenti rivolta ai cittadini. Solo 4 milioni a fronte dei 78 milioni di euro?”.

Tra l'altro - evidenzia l’organizzazione sindacale - le misure di questo ‘fondo emergenza’ verranno decise solo in  autunno. I lavoratori e i cittadini hanno bisogno di aiuto subito, non quando lo decide la politica regionale. I lavoratori e i cittadini mangiano tutti i giorni, non una volta ‘una tantum’. La situazione di crisi è sotto gli occhi di tutti”.

La Cgil conclude ribadendo “la necessità di azioni concrete che migliorino il contesto socio-economico della Valle d’Aosta. Dal Governo regionale ci aspettiamo, invece, una maggiore responsabilità e una presa di coscienza che migliori nell’immediato la vita delle famiglie e dei cittadini tutti”.