Skip to main content

Salute e Ambiente

Basta ordinanze per le quarantene: da domani si entra e si esce dall'isolamento direttamente con il risultato del tampone

- 0 Comments

I contagi da Covid-19 sono troppo elevati, il sistema di contract tracing in tilt e nemmeno le amministrazioni comunali riescono più a fare fronte alla mole di ordinanze necessarie per porre e revocare le quarantene ai cittadini contagiati. Pertanto, salta la burocrazia e si prova correre ai ripari: da domani, infatti, nella nostra regione non sarà più necessario attendere l'ordinanza del Sindaco del proprio comune per poter uscire legittimamente dall'isolamento fiduciario, ma laddove ci si trovi in stato di assenza di sintomi sarà sufficiente eseguire tampone rapido presso il proprio medico di base e le farmacie pubbliche o private convenzionate con l'Usl. L'eventuale tampone negativo deve essere considerato automaticamente come lasciapassare per uscire dalla quarantena.

Stessa così per chi si trova a fare in percorso inverso, ovvero i nuovi positivi: i contagiati non dovranno più attendere un'ordinanza del Sindaco ma dovranno considerarsi già in isolamento fiduciario laddove il tampone emerga positivo. Questa strategia mira semplificare i passaggi amministrativi per l'ingresso e l'uscita dalle quarantene, a fronte di un impatto che non era più sostenibile dalle PA locali.