Skip to main content

Cronaca

Bando borghi, il Tar mette una pietra sopra il ricorso del Comune di Bard

- 0 Comments

Questo pomeriggio, 10 maggio 2022, il TAR valdostano ha dichiarato inammissibile il ricorso sul 'Bando borghi' da parte del Comune di Bard nei confronti della Regione Valle d'Aosta. L'amministrazione comunale di Bard, infatti, contestava la procedura di attribuzione approvata dalla giunta regionale per l’assegnazione del bando a favore del Comune di Arvier. 

"La sentenza ribadisce così la validità delle scelte attuate dall’Amministrazione regionale all’interno del percorso che ha portato alla selezione del progetto pilota, scongiurando l’ipotesi che una sospensione della validità degli atti portasse al disimpegno delle somme destinate alla Valle d’Aosta", scrive in una nota la Regione Valle d'Aosta. Ad Arvier andranno dunque i 20 milioni di euro del Ministero della Cultura, utili a riqualificare il borgo.