REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Avversari agguerriti e temperature roventi: la doppia sfida di Branche e Bionaz al Casentino

di Redazione

di Redazione

Per difendere la vetta della classifica delle Rally4/R2 il duo valdostano dovrà lottare contro 12 equipaggi avversari ma anche con le temperature roventi attese nella due giorni sulle strade di Bibbiena.

Alberto Branche e Nadir Bionaz non hanno dubbi: il 43° Rally del Casentino, 3ª tappa dell’International Rally Cup 2023, è definita come ‘la gara più dura del campionato’. 

Il rally prevede un totale di 8 prove speciali, due delle quali da correre in notturna, spalmate in 105 chilometri. Da venerdì, quando si aprirà il rally toscano, servirà grande concentrazione per non commettere errori e soprattutto per provare a replicare il risultato dello scorso anno: 22° posto assoluto con successo tra le R2B e l’11° posto di classe tra le Rally 4 su Peugeot 208 R2. 

Quest’anno però ci sono delle novità importanti. E’ stata cancellata la speciale Corezzo e sono state introdotte quelle di Caiano e Barbiano – spiega l’equipaggio di Saint-Christophe -. Conterà molto rimanere concentrati dall’inizio alla fine perché dovremo affrontare prove che alterneranno strade strette da guidare a passaggi molto veloci. Oltre a questi ci saranno altri tratti sconnessi, inoltre bisognerà prestare la massima attenzione ai tagli: ce ne sono parecchi e tutti molto insidiosi, il rischio serio è quello di forare e pregiudicare la gara. Tutto questo facendo anche i conti con il caldo. Sono attesi oltre 38 gradi il che vuol dire che nell’abitacolo e con indosso la tuta, ne percepiremo almeno il doppio”.

Branche e Bionaz sono reduci dall’ottima prova al Rally del Taro concluso al 29° posto assoluto in 1h04’24”, piazzamento utile per conquistare i successi di classe e di gruppo e di piazzarsi davanti ai diretti concorrenti in ottica campionato. Nella generale di Rally4/R2, infatti, il duo valdostano guida con 95 punti contro gli 85 di Mirko Carraro e i 75 di Daniele Campanaro

Sulle strade di Bibbiena la Peugeot 2008 della Valsesia Motors Rally Sport tornerà ad essere protagonista per portare sul podio di categoria i colori della scuderia Vaemenia Historic. 

Il rally ha preso il via venerdì 7 luglio, alle 19:29 con la speciale Rosina di 7,48 chilometri da ripetere con la fanaliera al massimo alle 22:31. Si riprenderà poi oggi, sabato 8, alle 12:27 con la Caiano prima delle rimanenti 6 speciali fino ad arrivare alla conclusione (alle 20:16) con l’ultima prova la Talla: gran finale in notturna di 29,46 chilometri.