REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Autore: Giuseppe Manuel Cipollone

Ragazza morta a La Salle, la salma della giovane rientra in Francia

E’ in fase di rientro in patria, dove si terranno le esequie, la salma di Auriane Nathalie Laisne, la giovane 22enne francese ritrovata senza vita lo scorso 5 aprile nella chiesetta sconsacrata di Equilivaz, una frazione disabitata di La Salle. Fino ad ora il suo corpo era conservato per le indagini presso il

Elezioni UE, Italia Viva fa sponda a Viérin: mossa del cavallo sull’Union Valdôtaine

L’annuncio della candidatura di Laurent Viérin alle elezioni UE aveva inizialmente destabilizzato l’area autonomista, poi sono seguiti giorni e giorni di silenzio. Un silenzio che aveva gettato intorno alla sua candidatura, supportata apertamente da Pays d’Aoste Souverain, diversi dubbi: possibile che l’azzardo non andasse in porto? Il rischio effettivamente c’è stato, trovare una

Indagine, identificazione e arresto: il punto sull’omicidio di La Salle

Si tratta di Auriane Nathalie Laisne, residente a Saint-Priest, comune dell’area metropolitana di Lione, la ragazza francese di 22 anni ritrovata senza vita nella chiesetta diroccata di Equilivaz, a La Salle. A identificarla sarebbero stati i genitori. Per il suo omicidio è gravemente indiziato Teima Sohaib, 21 anni, cittadino italiano di origine egiziana

Tentato omicidio a St. Pierre, arresto convalidato per l’accoltellatore

Il Tribunale di Aosta ha convalidato ieri mattina, 10 aprile, l’arresto di Florin Nicosur Mazilu, 38 anni, di origine rumena. L’uomo era stato fermato dai Carabinieri la sera del 7 aprile, poco dopo aver accoltellato – intorno alle ore 20:00 – un 32enne durante alcuni festeggiamenti presso il piazzale a fianco della macelleria

St. Pierre, macelleria sotto sequestro dopo l’accoltellamento

E’ ancora ricoverato all’ospedale Parini sotto strettissima osservazione, L.T., classe ’92, che a breve compirà 32 anni, dopo che la sera di domenica 7 aprile è stato colpito da una coltellata quasi fatale, infertagli da un uomo di origine rumena. I fatti sono avvenuti intorno alle 20:00, nei pressi della macelleria ‘Valdigne Carni’

Donna morta a La Salle, spunta un testimone e arrivano i primi riscontri dall’autopsia

Sul giallo di La Salle, dove il 5 aprile è stato ritrovato il cadavere di una giovane donna nella frazione disabitata di Equilivaz, spunta un testimone oculare. Ad intervistarlo il giornalista Niccolò Zancan, per il quotidiano ‘La Stampa’. Secondo quanto riportato nell’articolo due giovani – corrispondenti al profilo su cui si stanno concentrando

Giovane donna morta a La Salle, aperto il fascicolo che ipotizza un omicidio

Si fanno serrate le indagini della Procura di Aosta intorno alle circostanze di morte della giovane donna rinvenuta lo scorso 5 aprile nella chiesetta sconsacrata di Equilivaz, una frazione disabitata di La Salle, poco sopra la statale 26 al confine con il comune di Avise. Il cadavere della giovane era stato notato da

St. Pierre, lite per futili motivi degenera in un accoltellamento

Una lite per futili motivi è finita con un accoltellamento, ieri – 7 aprile – a St. Pierre nei pressi di una nota macelleria in rue de la Liberté. Il fatto sarebbe avvenuto in serata, dopo le ore 20:00, verso il termine di alcuni festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate, patrono dei macellai.

Aosta, atti osceni in via Abbé Gorret: due uomini allontanati dai Carabinieri

Una scena davvero poco edificante, in pieno pomeriggio, in centro ad Aosta. Intorno alle 15:00 di oggi, 4 aprile, alcuni residenti di via Abbé Gorret – una traversa che collega via Martinet con via Monte Solarolo – a pochi passi da piazza Roncas, avrebbero allertato le Forze dell’Ordine perché due uomini in evidente