REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Augusto Rollandin verso le dimissioni da Consigliere regionale, è la fine di un’epoca

di Redazione

di Redazione

La notizia che – per la Valle d’Aosta – segna la fine di un’epoca, è che Augusto Rollandin ha notificato questa mattina una lettera di dimissioni dalla carica di Consigliere regionale presso l’ufficio di presidenza del Consiglio Valle. Le dimissioni saranno esecutive solo in seguito alla conferma di accettazione da parte del Consiglio regionale, ma in questo caso si tratta di una formalità.

Rollandin, classe 1949, recentemente è stato sottoposto a diversi accertamenti medici, sia in Valle d’Aosta sia in Piemonte. E’ stato rieletto in Consiglio Valle 2020, come primo di lista del movimento – da lui fondato – Pour l’Autonomie, con 1085 preferenze. Una volta che le dimissioni diventeranno esecutive, in Consiglio Valle gli subentrerà nuovamente Gian Carlo Stevenin, primo escluso della lista con 265 preferenze.

Il commento di Pour l’Autonomie

Il Segretario politico di Pour l’Autonomie, Aldo Di Marco, scrive di aver “preso atto con dispiacere delle dimissioni presentate da Augusto Rollandin” e di voler esprimere – a nome del movimento – “il massimo rispetto per una decisione assunta per motivi personali, che conferma ancora una volta l’alto senso del dovere che lo ha contraddistinto nel suo percorso politico ed il profondo rispetto che ha da sempre dimostrato verso l’Istituzione e tutti gli abitanti della sua amata regione”.