Skip to main content

Cronaca

Aostano picchiato fuori da un bar - Due condanne

- 0 Comments

Mohammed Rida, 33 anni,  è stato condannato dal giudice monocratico del tribunale di Aosta Maurizio D'Abrusco a quattro anni e otto mesi di reclusione e Imad Ryadi, 28 anni, a quattro anni di reclusione.

I due erano accusati i concorso in lesioni personali aggravate, il giudice li ha anche condannati al pagamento di una provvisionale di 30.000 euro alla vittima del pestaggio, un aostano di 44 anni originario del varesotto.

A fine gennaio, per lo stesso episodio, era stato condannato a due anni e quattro mesi con rito abbreviato Sami El Jouarani, 26 anni.In base alle indagini della squadra mobile, coordinate dal pm Francesco Pizzato, il 14 maggio 2019 fuori da un bar vicino all'Arco di Augusto il trentatreenne aveva spintonato a terra la vittima. Quindi con gli altri due, tutti marocchini residenti in Valle, lo aveva colpito "violentemente" con diversi calci sul corpo; infine gli aveva rotto una bottiglia di vetro sul capo, facendolo cadere ancora a terra.

"È un rocciatore e ha riportato una lesione permanente al pettorale" ha detto l'avvocato di parte civile, Davide Meloni. La difesa, avvocato Liale Todde, ha puntato sulla provocazione subita da Rida, che quindi ha reagito, e sulla scarsità di prove riguardo al coinvolgimento di Ryadi.