REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Ampliamento Parini, Fd’I contrattacca. Aiello: “Nuti faccia un’ordinanza per fermare l’inizio lavori”

di Redazione

di Redazione

Dopo le recenti polemiche Fratelli d’Italia esce dall’angolo e torna alla carica sui temi, in particolare sui lavori per l’ampliamento dell’ospedale Parini dopo l’annuncio – da parte del comitato ‘Vallée Santé’ – di un esposto e la relativa apertura di un fascicolo (senza indagati) da parte della Procura di Aosta. E’ il coordinatore di Fd’I del capoluogo, Lorenzo Aiello, che chiede al Sindaco Gianni Nuti di emettere un’ordinanza per fermare l’inizio dei lavori alla luce degli eventi.

“Giorno dopo giorno la vicenda dell’ampliamento dell’ospedale Parini si arricchisce di particolari che dovrebbero indurre l’Amministrazione comunale di Aosta a porsi qualche domanda rispetto all’avvio del cantiere sul proprio territorio. Non capiamo, infatti, come possa essere stata approvata la costruzione di un edificio del quale non si conoscono le fasi progettuali finali, né i tempi di realizzazione, constatato che l’Assessore Marzi ha dichiarato in Consiglio regionale che il progetto definitivo, al momento, non esiste”, scrive in una nota ufficiale Lorenzo Aiello.

Che poi conclude: “a complicare eventualmente un quadro già evidentemente fumoso c’è il fascicolo, per ora senza ipotesi di reato né indagati, aperto dalla procura di Aosta. Chiediamo quindi che il Sindaco emani tempestivamente, in autotutela, un’ordinanza utile a fermare l’inizio dei lavori per l’ampliamento dell’ospedale per evitare alla città di Aosta di finire coinvolta in questa vicenda”.