REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Alla pista di Pontey va in scena un weekend di gare per giovanissimi sulle minimoto

di Redazione

di Redazione

Questa domenica si è disputata – presso la pista di kart a Pontey – la 5° tappa del trofeo Interregionale ‘OPES motori’, valida per il campionato nazionale ‘OPES 2023’.

A darsi battaglia tanti piccoli piloti in erba, dai 6 ai 12 anni, provenienti dal nord d’italia. Un’occasione unica per assistere alle bagerre tra i talenti emergenti del motociclismo, con 3 valdostani in linea di partenza: Tomas David, Andrea Cheillon e Stefan Cheillon.

La tappa è iniziata già sabato 8 luglio, con le prove libere di tutte le categorie. Sotto un caldo rovente i giovani piloti si sono dimostrati velocissimi con ottimi tempi considerata l’età. Il sistema informatico della pista per il controllo dei tempi ha dato la possibilità ai genitori di seguire i bambini in live.

Domenica – dopo una sessione di qualifiche al mattino – sono iniziate le gare: per i valdostani da segnalare il primo posto nella categoria ‘minimoto school’ di Stefan Cheillon, il secondo posto nella categoria ‘senior’ di un giovane veterano come Andrea Cheillon e il secondo posto di Tomas David che polverizza il record della pista nella categoria ‘Pitbike 4T’ con uno stratosferico 29 sec 035.

Da segnalare snche il nuovo record della pista, fatto dal pilota di 6 anni Dylan Fontana, che ferma il cronometro in 27.005, vincendo in gara 1 e 2.

Il presidente Andres Tomas ha commentato: “siamo molto felici e orgogliosi di aver ospitato una tappa così importante, sperando che sia soltanto la prima di una lunga serie. Un ringraziamento speciale va a tutto lo staff della pista che per 2 giorni è stato impeccabile, garantendo in primis la sicurezza dei ragazzi. Non ci fermiamo, questo è solo un punto di inizio, come abbiamo fatto a rimettere la tuta ad Andrea Cheillon, la faremo mettere a molti altri, garantito”.