REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Ad Aosta torna ‘M’illumino di meno’, l’iniziativa simbolica per il risparmio energetico

di Redazione

di Redazione

Anche quest’anno, il Comune di Aosta partecipa alla campagna internazionale per il risparmio energetico denominata ‘M’illumino di meno’.

Questa iniziativa, nata nel 2005 dalla trasmissione radiofonica ‘Caterpillar’ di Radio2, prevede diverse attività. Tra queste, il 16 febbraio, ci sarà lo spegnimento dell’impianto di illuminazione esterna delle facciate del Palazzo Municipale e del sottostante porticato. Inoltre, è previsto lo spegnimento dei lampioni di piazza Chanoux con una durata doppia rispetto agli anni precedenti. Alle 19:00 si terrà un’attività di osservazione del cielo con la partecipazione di Andrea Bernagozzi, ricercatore dell’Osservatorio astronomico della Valle d’Aosta.

Infine, per l’occasione anche un tocco di romanticismo, con i bar che si affacciano su piazza Chanoux offriranno un aperitivo a lume di candela.

L’Assessore all’ambiente del capoluogo, Loris Sartore, ha commentato: “l’appuntamento annuale di M’illumino di meno sta assumendo di anno in anno un crescente interesse e una partecipazione a carattere internazionale, con adesioni di enti e istituzioni di alto livello come, a esempio, il Parlamento europeo. Per il nostro Comune l’adesione non è solo un fatto simbolico, per quanto rivesta anch’esso un importante valore comunicativo, ma un impegno concreto per il risparmio energetico e la sostenibilità tradotti in atti puntuali quali la produzione l’installazione di pannelli fotovoltaici su edifici pubblici e la riduzione dei consumi elettrici con il nuovo sistema di illuminazione pubblica”.