REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

A Rhêmes-Notre-Dame la radunata alpina degli ufficiali in congedo

di Redazione

di Redazione

Si è svolto a Rhêmes-Notre-Dame l’annuale raduno invernale degli ufficiali dell’UNUCI, l’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia. 

Nel corso della mattina di domenica 24 marzo si è svolto un addestramento alpino con gli sci verso il rifugio Benevolo, seguito alle 12:30 da una breve cerimonia di ricordo e resa degli onori presso il monumento ai caduti della Grande Guerra, con alzabandiera, inno del Piave, deposizione corona di alloro e esecuzione del silenzio. Dopo un breve ma condiviso discorso del delegato del Sindaco, tutti i partecipanti si sono ritrovati per un un momento conviviale presso un vicino ristorante.

Nel pomeriggio si è svolta nella sala consiliare del municipio una conferenza dello storico aostano Joseph-Gabriel Rivolin, che ha presentato il suo libro ‘Idee sull’identità valdostana’, ed ha affrontato nel dettaglio il lungo rapporto di fedeltà tra casa Savoia e la Valle D’Aosta, con particolare attenzione agli aspetti militari e al lungo elenco di soldati caduti nelle varie epoche al seguito dei duchi e sovrani sabaudi.

Oltre ai soci UNUCI della Valle D’Aosta era presente anche una rappresentanza di UNUCI Torino con il Ten. Beppe Camisa, l’Associazione nazionale militari di Croce Rossa con il Presidente Ten. Piffari Antonello, il Presidente dell’Istituto del Nastro Azzurro per decorati al valore militare 1 Cap. Politano Gian, il Commissario dell’Associazione nazionale famiglie caduti e dispersi in guerra, Col. Ragni Alberto.