Tu sei qui

Zurigo - Presentati i bimodali alla Regione

Data: 0 Comments

Il Presidente della Regione, Pierluigi Marquis, e l’Assessore ai trasporti, Claudio Restano, hanno partecipato questa mattina a Zurigo, su invito del Vicepresidente esecutivo della società Stadler, Peter Jenelten, alla presentazione del primo treno bimodale Flirt di cui è stata completata la costruzione, a 24 mesi dalla stipula del contratto.

Il treno consentirà di percorrere la tratta ferroviaria fino a Torino senza il cambio ad Ivrea, ovviando alla cosiddetta rottura di carico imposta dal divieto di accesso alla stazione di Torino Porta Susa per i treni diesel. Il treno è stato presentato nello stabilimento Stadler di Bussnang-Erlen, nei pressi di Zurigo, ed entrerà in funzione al termine del procedimento di omologazione che durerà circa un anno.

"È una tappa importante - ha detto il Presidente della Regione Pierluigi Marquis -  che va inquadrata nel percorso tracciato di recente dalla legge n. 22 del 2016, approvata all’unanimità dal Consiglio Valle, in un ottica di miglioramento dell’accessibilità e della competitività della Valle". Per l’Assessore Restano l’augurio è che "Questo treno bimodale possa essere al più presto omologato, consegnato alla Regione, e messo in esercizio in via definitiva nel corso del 2018, a favore dei valdostani e dei turisti. Sarà un risultato collegato agli interventi infrastrutturali intesi a velocizzare e ammodernare la linea".

Alla presentazione hanno preso parte rappresentanti di Regioni italiane, di società di trasporto ferroviario operanti in Italia e in Europa, esperti e giornalisti di settore. Oltre al Presidente, all’Assessore, ai dirigenti e funzionari dell’Assessorato, hanno  assistito alla presentazione anche i Consiglieri regionali membri della IV Commissione, Aurelio Marguerettaz e Luca Bianchi.

La Redazione