Skip to main content

Cronaca

Tenta il suicidio inalando gas, salvata dai Carabinieri

- 0 Comments

Una trentenne, già in cura per problemi psichiatrici, ieri ha tentato il suicidio, dramma sventato all'allarme lanciato del padre e dal pronto intervento dei carabinieri.

La donna ieri, intorno alle 18.00, si è chiusa all'interno della propria auto aprendo una bombola di gas. Il genitore non vedendola rientrare, la ragazza era uscita la mattina presto, ha lanciato l'allarme.I carabinieri hanno iniziato le ricerche e hanno trovato l'auto, al cui interno la trentenne era già semicosciente a causa del gas.

I militari dell'arma l'hanno estratta dalla vettura,  dove era stato lasciato un biglietto che spiegava le ragioni del gesto, in attesa dell'arrivo del 118. Ora è ricoverata all'ospedale Parini di Aosta, i medici hanno dichiarato che ma non è in pericolo di vita.