Tu sei qui

Été au Théâtre - La programmazione dal 7 al 13 agosto

Data: 0 Comments

Per la rassegna "Été au Théâtre" da lunedì 7 a domenica 13 agosto il Teatro romano di Aosta ospiterà tre film italiani, un concerto heavy metal e uno spettacolo teatrale sulla conquista del Cervino

Lunedì 7 agosto verrà proiettato "Fortunata" di Sergio Castellitto, ambientato tra i palazzi e le rovine dell'antica Roma di Tor Pignattara, racconta la storia di una giovane madre separata che lavora come parrucchiera a domicilio e sogna di aprire un salone tutto suo, con protagonisti Stefano Accorsi e Jasmine Trinca, premiata per la sua interpretazione ai Nastri d’Argento 2017 e nella sezione "Un Certain Regard" all’ultimo Festival di Cannes.

Mercoledì 9 agosto sarà, invece, la volta di "In guerra per amore", il secondo film da regista di Francesco Diliberto, in arte Pif, che, dopo "La mafia uccide solo d’estate", torna a parlare di Sicilia e di mafia per raccontare in apparenza la storia d’amore tra Arturo e Flora, interpretati dallo stesso Pif e da Miriam Leone, ma in realtà per ricostruire una pagina poco conosciuta della storia del nostro Paese.

Venerdì 11 agosto sul grande schermo del Teatro romano ci sarà "Beata Ignoranza", la commedia di Massimiliano Bruno che ha ottenuto tre candidature ai Nastri d’Argento, con Marco Giallini, Alessandro Gassmann, Valeria Bilello e Carolina Crescentini, sulla problematica tutta contemporanea della dipendenza da social network, in cui due insegnanti di liceo, l’uno perennemente connesso allo smartphone, l’altro avverso all’uso delle moderne tecnologie, si scambiano le vite per sostenere la propria tesi tra gag esilaranti e riflessioni profonde.

L’inizio delle proiezioni è previsto per le ore 21.15, con entrata all’area spettacoli a partire dalle ore 20.30. L’ingresso è a pagamento. Prezzi e programmazione sul sito www.vogliadicinema.it.

Giovedì 10 agosto alle ore 21.15 sul palco del Teatro romano suoneranno i Crohm, il gruppo heavy metal valdostano, nato nel 1985, con all’attivo due CD e diversi concerti in Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Svizzera, che ha chiuso la scorsa Saison Culturelle 2015/2016, accompagnato da un’orchestra d’archi della SFOM - Scuola di Formazione e Orientamento Musicale della Fondazione Maria Ida Viglino.

Domenica 13 agosto alle ore 21.15 sullo stesso palco verrà, invece, raccontata la storica conquista della vetta del Cervino in "La conquista del Cervino. Sinfonia di una montagna". In scena Roberto Anglisani, uno dei migliori attori del panorama italiano del teatro di prosa, per la regia di Livio Viano, regista, attore e fondatore della Compagnia Teatro d’Aosta. Lo spettacolo di parole e suoni vedrà la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica della Valle d’Aosta che interpreterà le musiche originali di Giorgio Negro. La storia prende spunto dalla conquista del Cervino, compiuta dall’inglese Edward Whimper, dopo svariati tentativi, il 13 luglio del 1865. Whimper non era il solo a sognare la vetta: il valdostano Jean-Antoine Carrel raggiungerà la cima appena tre giorni dopo. Il racconto corale ripercorre le tappe della conquista: le scalate e le sconfitte, la fatica e il pericolo, la sfida e l’amicizia. Un’impresa a lungo creduta impossibile che diventa l’occasione per raccontare la montagna e le grandi imprese che l’hanno vista protagonista e allo stesso tempo un territorio, quello della Valtournenche e della Valle d’Aosta, che continua a richiamare a sé persone da ogni parte del mondo.

Nel mese di agosto, in contemporanea alla programmazione di Été au Théâtre, continuano le Ouvertures Nocturnes al Teatro romano e al Criptoportico forense di Aosta. I due siti archeologici sono visitabili, tutti i martedì e i sabati, ad eccezione di martedì 15 agosto, dalle ore 21 alle ore 23. Ogni 30 minuti, a partire dalle ore 21.30, il Teatro romano sarà animato da giochi di luce abbinati a musiche per una visita insolita ed emozionante di Aosta Romana. I visitatori rimarrano affascinati dall’elegante sequenza di arcate del Criptoportico forense e dallo scenografico contrasto di luci e ombre e, grazie al video proiettato al suo interno, potranno ripercorrere la storia del monumento.

Per accedere agli eventi di Été au Théâtre, ad eccezione degli appuntamenti di Cinéma au Théâtre, è necessario l’acquisto del biglietto cumulativo di Aosta romana o dell’abbonamento ai siti archeologici.

La Redazione