Skip to main content

Scuola e Formazione

Scuola - Dalla Regione oltre 4 milioni per gli insegnati di sostegno

- 0 Comments

La Giunta regionale ha approvato oggi, venerdì 30 agosto, la delibera che definisce lo schema di contratto, relativo all’erogazione del servizio di assistenza e sostegno, anche educativo, agli studenti con disabilità frequentanti le istituzioni scolastiche ed educative della Regione.  In particolare per l’anno scolastico 2019/2020, la Società di servizi garantirà la copertura degli operatori di sostegno, per un monte ore complessivo pari a 4 mila 248 ore settimanali. L’impegno di spesa previsto per l’Amministrazione regionale è di oltre 4 milioni 200 mila euro.

"A seguito della positiva sperimentazione svolta, nell’anno scolastico 2018/2019, presso le scuole dell’infanzia con una realtà particolarmente problematica che ha permesso all’operatore di sostegno di continuare il suo servizio sino al termine dell’attività didattica prevista alla fine del mese di giugno - dichiara l’Assessore all'Istruzione Certan – verrà riproposta, anche per il corrente anno scolastico, la possibilità di prorogare il servizio degli operatori in questo grado di scuola sino al 30 giugno 2020. Inoltre, si è concordato con la Società di servizi che si potrà sostituire il personale assente, in caso di alunni in situazione di particolare gravità, sin dal primo giorno, compatibilmente con la possibilità di impiego degli operatori supplenti e tenuto conto della sede della scuola e del numero degli operatori in servizio nella stessa".

"La nostra autonomia consente di garantire un servizio di sostegno di altissima qualità, superiore alla media nazionale" ha aggiunto il Presidente Fosson.